Come creare un Post perfetto su Google Plus

post di google plusSono sicuro che la prima riflessione appena letto il titolo dell’articolo sia stata: “lo faccio uguale a quello di Facebook” o ancora peggio “io ho fatto sempre copia e incolla di quello che pubblicavo su Facebook”. Se avete cercato su Google come scrivere un post efficace su Google+ avete già superato queste due prime riflessioni e avete capito che per avere successo su G+ bisogna saper postare con i giusti criteri che questa piattaforma necessita.

[Tweet "Il Post di #googlePlus non è un semplice copia-incolla da #Facebook #SMM"]

Il Titolo “Grasso”

Il Post di Google Plus necessita di un titolo che introduca di cosa stiamo parlando e come ogni titolo che si rispetti oltre che attirare alla lettura l’utente e incuriosirlo su cosa volete proporgli o discutere, bisogna renderlo bello visibile utilizzando un piccolo accorgimento che fa la differenza tra un titolo che passa inosservato e un titolo al quale l’utente presta attenzione: il Grassetto. Infatti basta porre la frase che utilizzerete come titolo all’interno di due asterischi (*) e otterrete l’effetto grassetto scrivendo direttamente in Google Plus senza dover utilizzare strumenti di scrittura esterni.

Sommario

Sotto il titolo inseriremo un breve sommario che descrive di cosa tratta il post.
Non ci sono limitazioni di caratteri come su twitter, quindi si può benissimo descrivere l’argomento in questione e dando tutte le informazioni necessarie all’utente che sta leggendo.

Il Link

In un post perfetto non possono mancare i link, possibilmente “accorciati”. Si possono utilizzare strumenti come goo.gl e bit.ly i quali, oltre ad accorciare il link ti danno delle statistiche sui click.

Commento Personale

Inserite un breve commento personale dove dite la vostra opinione e il vostro punto di vista sull’argomento cercando di suscitare nell’utente la volontà di rispondere e commentare il post dando la loro impressione e il loro punto di vista creando così una discussione positiva, cercando di limitare il tono ad un dibattito costruttivo.

Hashtag

Aggiungi degli hashtag pertinenti all’argomento così da rendere il tuo post non solo ricercabile su Google, ma anche all’interno del social network stesso. Adattati ai suggerimenti offerti da Google mentre stai scrivendo un hashtag sono sicuramente più popolari rispetto a tante altre possibili alternative.

Immagine

Come ogni social che si rispetti l’importanza dell’immagine è fondamentale per catturare l’attenzione dell’utente. Cercate una foto che attiri e susciti la curiosità del lettore. In più su Google Plus cliccando sull’immagine potrete avere le statistiche di quanti hanno visualizzato il post, cosa non da poco ai fini di una strategia di social media marketing

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Cliccando ACCETTA si chiude questo messaggio accettando l'informativa. Leggi Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi